Champion-League
Champion-League

Roma in pole position per la prima fascia nella nuova Champions League

Grazie al suo eccezionale percorso e al rinnovato format della Champions League, la Roma potrebbe partire in vantaggio se si qualifica alla competizione continentale

Grazie al suo eccezionale percorso e al rinnovato format della Champions League, la Roma potrebbe partire in vantaggio se si qualifica alla competizione continentale

La Roma sta guardando al futuro con occhi luminosi, poiché il suo straordinario percorso negli ultimi anni potrebbe portarla a un vantaggio inaspettato nella prossima edizione della Champions League. Con il torneo più ricco e spettacolare di sempre, ora allargato a 36 squadre, la possibilità di vedere i giallorossi partire dalla prima urna è un’opportunità entusiasmante.

Attualmente posizionati al 7° posto nel ranking UEFA, la Roma ha il potenziale per scalare ulteriori posizioni, specialmente se riuscirà a lasciare il segno nell’attuale edizione dell’Europa League. Una qualificazione alla massima competizione continentale, che manca dalla stagione 2018-2019, sarebbe non solo un ritorno glorioso, ma anche un punto di partenza favorevole.

Tuttavia, non tutto è garantito, poiché il format della Champions League è stato recentemente rivoluzionato. A partire dalla prossima stagione, il sorteggio determinerà le otto avversarie che ogni squadra dovrà affrontare prima della fase a eliminazione diretta. Le 36 squadre partecipanti saranno suddivise in quattro urne da nove, in base al ranking individuale stabilito all’inizio della stagione.

La prima fascia, ambita e prestigiosa, sarà composta dalla squadra campione d’Europa e dalle prime otto squadre del ranking per club. Anche il vincitore dell’Europa League sarà incluso, ma non avrà più un posto garantito in prima fascia; la sua posizione sarà determinata dal ranking.

Una volta stabilite le varie fasce, avverrà il sorteggio delle avversarie per ciascuna squadra, con due avversari estratti da ciascuna delle quattro urne. Le partite, ovviamente, saranno giocate in formato andata e ritorno, offrendo un’ulteriore dose di suspense e adrenalina per i tifosi di tutto il continente.

Per la Roma, la possibilità di partire in prima fascia potrebbe significare non solo un traguardo sportivo, ma anche un vantaggio strategico cruciale in una competizione dove ogni piccolo margine conta. Resta solo da vedere se i giallorossi riusciranno a coronare i loro sogni e a portare la magia della Champions League di nuovo nella Capitale.

Change privacy settings