Roma non passa a Bergamo ma Gasperini ha il "pass" europeo
Roma non passa a Bergamo ma Gasperini ha il "pass" europeo

Roma non passa a Bergamo ma Gasperini ha il “pass” europeo

Gasperini dimostra la sua abilità nel portare l'Atalanta verso la Champions League mentre la Roma lotta con le sfide strutturali. Un'analisi puntuale del Direttore del Corriere dello Sport sulla performance stagionale dell'Atalanta di Gasperini con un confronto - non confronto con la Roma di De Rossi

Gasperini dimostra la sua abilità nel portare l'Atalanta verso la Champions League mentre la Roma lotta con le sfide strutturali. Un'analisi puntuale del Direttore del Corriere dello Sport sulla performance stagionale dell'Atalanta di Gasperini con un confronto - non confronto con la Roma di De Rossi

Nel suo ultimo editoriale su Il Corriere dello Sport, il Direttore Zazzaroni analizza il ruolo chiave di Gian Piero Gasperini nell’Atalanta e le sfide affrontate dalla Roma nella corsa alla Champions League.

Quest’anno, Gian Piero Gasperiniconsegna i pass” per la Champions con una precisione impressionante. La vittoria contro la Roma ha esteso il vantaggio della sua squadra, permettendole di assicurarsi un posto nell’elite calcistica europea con due giornate d’anticipo. La Roma, d’altra parte, è alle prese con le difficoltà strutturali e il suo futuro dipende in gran parte dall’esito dell’Europa League a Dublino.

L’Atalanta di Gasperini si distingue come una delle squadre più in forma del momento, grazie anche a un’intelligente strategia di mercato che ha rinforzato il nucleo della squadra. Tuttavia, la Roma sta affrontando sfide più profonde, con problemi evidenti nel suo centrocampo e nei momenti decisivi in attacco.

Il Direttore sottolinea l’importanza di sostenere il lavoro di Daniele De Rossi, che ha dimostrato idee chiare, personalità e una freschezza tattica necessaria per affrontare le sfide della squadra. Anche i giocatori della Roma meritano elogi per il loro impegno, nonostante le difficoltà incontrate lungo il cammino.

Giocatori come Mancini, Cristante, El Shaarawy, Llorente, Bove e Paredes hanno dimostrato costantemente un impegno ineccepibile, mostrando una straordinaria capacità di reazione anche nei momenti più difficili, come evidenziato dalla loro performance a Bergamo nonostante un iniziale svantaggio di 0-2. Nel frattempo, Romelu Lukaku ha ancora due partite da disputare con la maglia della Roma, mentre sembra sempre più probabile che Paulo Dybala, in mancanza della qualificazione alla Champions League, possa intraprendere una nuova avventura nel calcio arabo.

Mentre Gasperini si prepara per la sfida a Dublino, la speranza per i tifosi è che possa guidare l’Atalanta verso un altro trionfo, mentre la Roma cerca di risolvere le sue sfide interne per un futuro più luminoso.

Change privacy settings