Nemanja Matic, ex centrocampista della Roma

L’ex Matic: “Roma, può riuscire nell’impresa”

L'esclusiva intervista di Gianluca Di Marzio a Nemanja Matic, con un'analisi sulla sfida Bayer Leverkusen-Roma e altro ancora.

L'esclusiva intervista di Gianluca Di Marzio a Nemanja Matic, con un'analisi sulla sfida Bayer Leverkusen-Roma e altro ancora.

Intervistato in esclusiva da Gianluca Di Marzio, Nemanja Matic ha condiviso le sue riflessioni sulla partita imminente tra Bayer Leverkusen e Roma e non solo. Ecco le sue parole:

“Sarà dura perché il Leverkusen è una squadra forte e in ottima forma quest’anno. Però se la Roma segna in tempo ha delle possibilità di qualificarsi, basta sbloccare la partita prima dell’85º minuto. Poi negli ultimi 10 minuti tutto può succedere… basta vedere quello che abbiamo fatto noi (il Lione ha ribaltato il 2-3 vincendo 4-3 a Lille nel recupero lunedì sera ndr). I giallorossi hanno tanti giocatori esperti che sanno come affrontare questo tipo di partite. Per me non è ancora finita, la qualificazione è ancora in gioco. Ho giocato con Romelu Lukaku che è un grande giocatore. Ma io preferisco Paulo Dybala che è un top player. E mi piacciono questi numeri dieci mancini. Poi sono contento che Abraham sia tornato dall’infortunio. Tammy ha già segnato un gol ma credo che abbia ancora bisogno di un po’ di tempo per ritrovare la migliore forma. Per ora è già bello vederlo in campo”.

Sulla finale di Budapest, ha commentato: “Fa parte del calcio. È stata una grande partita ma ai rigori ci è mancata un po’ di fortuna. È andata così”.

Riguardo a un eventuale passaggio della Roma, se sarebbe favorita su Atalanta o Marsiglia, ha detto: “Nel calcio è difficile fare pronostici. Facciamo il tifo per le squadre che amiamo ma non sai mai come andrà”.

Infine, ha precisato sul suo rapporto con Mourinho: “Abbiamo un buon rapporto e ci sentiamo ancora spesso. A dire la verità non ho mai avuto problemi con lui. Mourinho è uno dei migliori allenatori della storia del calcio e ovunque abbia allenato ha vinto. È difficile non andare d’accordo con lui…”.

Change privacy settings