Pietro Terracciano, portiere della Fiorentina
Pietro Terracciano, portiere della Fiorentina

Fiorentina-Roma, Terracciano rischia la squalifica per bestemmia

Domenica sera, allo stadio Artemio Franchi di Firenze, la Roma sfiderà la Fiorentina in una gara di notevole importanza dato che a sfidarsi saranno 2 squadre che lottano per conquistare un posto nell’Europa che conta.

I viola, però, potrebbero dover rinunciare a Pietro Terracciano, a causa di un’espressione blasfema pronunciata nella sfida col Torino. Secondo quanto riportato da Repubblica Firenze, il portiere classe 1990 potrebbe essere costretto a saltare la prossima giornata del campionato di Serie A. Se l’episodio dovesse finire sul referto del Giudice Sportivo, costerà a Terracciano 1 giornata di squalifica, costringendolo a saltare proprio la sfida contro la Roma.

In caso di squalifica, A prendere il suo posto sarà il terzo portiere Tommaso Martinelli, classe 2006, visto l’infortunio al menisco rimediato da Oliver Christensen.

Chi è Tommaso Martinelli

Il terzo portiere della Fiorentina, nato e cresciuto a Bagno a Ripoli, a qualche chilometro dal nuovo Viola Park, ha dimostrato il suo valore lo scorso anno nel campionato Primavera; totalizzando 8 clean sheets in 25 presenze, conquistando anche la Supercoppa italiana.

Se fosse chiamato in causa domenica si troverebbe a giocare la sua prima partita tra i grandi, dovendo gestire una pressione totalmente diversa rispetto a quella sopportata finora. Vedremo dunque se il classe 2006 saprà gestirla o se la squadra di De Rossi saprà approfittare della sua inesperienza.

Change privacy settings