Fine dell’era Lukaku: Ultima corsa per la Champions

Romelu Lukaku si appresta a dire addio alla Roma dopo la fine del prestito dal Chelsea. Nonostante le cifre richieste troppo alte, il centravanti belga ha ancora tre partite per lasciare il segno, in particolare nell'importante sfida di Champions contro l'Atalanta. La sua stagione ha avuto alti e bassi, ma ora la squadra e De Rossi sperano in un'ultima impresa memorabile

Romelu Lukaku si appresta a dire addio alla Roma dopo la fine del prestito dal Chelsea. Nonostante le cifre richieste troppo alte, il centravanti belga ha ancora tre partite per lasciare il segno, in particolare nell'importante sfida di Champions contro l'Atalanta. La sua stagione ha avuto alti e bassi, ma ora la squadra e De Rossi sperano in un'ultima impresa memorabile

Salvo clamorosi colpi di scena, le prossime tre partite saranno le ultime di Romelu Lukaku con la maglia giallorossa. Arrivato in prestito dal Chelsea la scorsa estate, il centravanti belga non verrà riscattato dai giallorossi a causa delle cifre elevate richieste dai “Blues” e dell’età che avanza, compiendo 31 anni tra due giorni. Ma prima di dire addio, c’è una stagione da concludere nel migliore dei modi, dopo i contrasti e le difficoltà degli ultimi mesi.

La decisione di non riscattare Lukaku è stata confermata da Daniele De Rossi, che ha ammesso le difficoltà del club nel trattenere il giocatore. Tuttavia, Lukaku rimane al centro dell’attenzione non solo per il suo futuro incerto, ma anche per il suo rendimento altalenante durante la stagione. Dopo una partenza fulminea, il belga ha segnato poco e non è stato decisivo nelle partite cruciali, come quella contro il Bayer Leverkusen.

Ora, la Roma ha bisogno del contributo di Lukaku più che mai, soprattutto in vista dell’importante sfida per la corsa Champions contro l’Atalanta. Con soli tre incontri rimasti, la squadra e De Rossi si rivolgono al belga per un ultimo sforzo, sperando che possa regalare un’ultima prestazione memorabile. Lukaku ha dimostrato in passato di essere decisivo in occasioni cruciali, e ora ha l’opportunità di lasciare il segno prima di dire addio alla Roma.

Change privacy settings